Zum Artikel springen
terapia complessa il nostro concetto terapeutico medicina manuale e chiroterapia fisioterapia terapia con onde d′urto extracorporee ausili tecnici obiettivo terapeutico e frequenza di trattamento

obiettivo terapeutico e frequenza di trattamento

L’importante presupposto per ogni trattamento è la definizione di un obiettivo terapeutico realistico. In primis vi è il migliormaneto della qualità della vita dell’interessato.

Nei pazienti con disabilità fisica si tratta di giungere il meglio possibile all’indipendenza, all’autogestione ed alla partecipazione alla vita.


Quando si trattano i dolori dei bambini ed adulti inizialmente di regola bastano da 3  a 4 trattamenti con la medicina manuale nell’arco di 2 a 3 settimane. In base al risultato si dovranno ripetere singoli trattamenti quando subentrassero dopo i primi miglioramenti nuovamente i dolori. Questo vale anche per i pazienti affetti da polineuropatia e turbe vertiginose.


Pazienti con disabilità fisica necessitano per l’apprendimento dei propri sistemi di controllo più tempo e di un trattamento intensivo. Consigliamo il trattamento complesso come è già stato descritto della durata di inizialmente 2 – 3 settimane.


Questi pazienti vengono trattati dal lunedì al venerdì giornalmente con la medicina manuale della durata di 25 fino a 30 minuti. Si eseguono giornalmente massaggi tesi all’incremento della propriocezione e della regolazione della tonicità di 30 minuti, fisioterapia a base neurofisiologica (45 minuti), eventualmente ergoterapia (45 minuti), all’occorenza terapia sul tapis roulant (da 10 a 15 minuti) e, secondo indicazione, l’applicazione delle onde d’urto extracorporee.

Durante la serie terapautica le terapie saranno personalizzate e adattate individualmente allo sviluppo del paziente.

I trattamenti stessi sono per il paziente assai faticosi. Per questo si dovranno inserire fra le diverse terapie degli intervalli. Di solito non si riesce ad effettuare il programma nell’arco di una mezza giornata.


Ai nostri pazienti consigliamo la visita nel circostante bagno termale di Bad Krozingen („Vita Classica“). Qui si esercitano i movimenti di propria iniziativa, in gravità pressochè assente.


Con il tempo si accentueranno parzialmente i disturbi neurologici poichè non è trattabile la malattia fondamentale stessa. Per questo di regola è indicato ripetere un ulteriore ciclo terapeutico di 2 settimane dopo un periodo di ca. 6 mesi. Questo si dovrà decidere soggettivamente e fissare a seconda dei risultati terapeutici.

Ambulanz für Manuelle Medizin - Zentrum für Bewegungsstörungen
Thürachstraße 10 - D-79189 Bad Krozingen
Tel: +49 (0) 7633-408-836, Fax: +49 (0) 7633-408-842,